Villaggi minori

Per approfondire la vista dell'entroterra, una serie di villaggi caratteristici tutti da scoprire.

L’entroterra della Balagne è punteggiato ma magnifici, minuscoli borghi pittoreschi che si visitano in poco tempo ma che meritano una sosta grazie al loro fascino senza tempo.

Ognuno ha una storia da raccontare, volti da incontrare e scorci da fotografare.

Belgodère

Teatro di faide e vendette, feudo della famiglia Malaspina e casa di pittori locali, questo villaggio è l’immagine della tranquillità!

I suoi caffè all’aperto invogliano a una colazione rilassante prima di intraprendere il circuito dei borghi.

Consigli

Olmi – Cappella

Immerso nelle montagne questo piccolo villaggio è la meta ideale per gli appassionati di escursioni, essendo il punto privilegiato per andare alla scoperta della zona.

Qui potrete ammirare la chiesa locale, un sito preistorico appena fuori dal paese una deliziosa pasticceria che sforna biscotti da tre generazioni.

Feliceto

Cuore della produzione locale di olio, questo borgo conserva uno dei più antichi e ultimi frantoi della Balagne, perfettamente conservato e ancora utilizzato dagli abitanti del luogo.

Cateri

Alle spalle di Algajola, il borgo è il punto giusto per una sosta alla ricerca di prodotti tipici e di scorta dell’ottimo olio locale.

Lavatoggio

Da qui si gode una vista magnifica sulla costa. Ma Lavatoggio è conosciuto soprattutto per la sua mirabile cucina a base di carni e arrosto.

Aregno

Merita una sosta per visitare la facciata dell’Eglise de la Trinité, gioiello di architettura romanica -pisana.

Corbara

Formato da vari borghi disposti ad anfiteatro, il villaggio vanta numerose chiese e un convento francescano.

Calenzana

Da qui parte il GR20, uno dei più importanti sentieri escursionistici che attraversa l’isola. Il villaggio, che fu teatro di aspre battaglie fra i soldati genovesi e i partigiani corsi, accoglie una bellissima chiesa barocca decorata.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Condividi